image description

Manutenzione auto elettriche: tutte le informazioni su revisione, meccanica, pneumatici, sostituzione batteria

Come si procede alla manutenzione di un’auto elettrica, alla revisione, riparazione o addirittura alla sostituzione della batteria? La soluzione sicura è rivolgersi a un’officina specializzata. Ecco alcune informazioni per capire come e quando far revisionare la tua auto elettrica e i servizi che può offrirti Pneumatici Angioletti.

 

Sempre più si è di fronte a un incremento di auto elettriche sia per fare fronte ai problemi di inquinamento sia perché i vantaggi di questo tipo di automobili sono maggiori di quanto si creda.

Ad esempio, i costi di manutenzione sono inferiori e, con gli pneumatici giusti a bassa resistenza al rotolamento si può viaggiare senza problemi anche in caso di neve, ghiaccio o pioggia battente.

In questa pagina andremo nei dettagli della manutenzione di un'automobile elettrica, e scopriremo:

Quando fare la revisione dell’auto elettrica?

La revisione dell’auto elettrica va effettuata, per obbligo di legge, ogni anno. Ma non c’è di che allarmarsi, perché la revisione non prevede spese ingenti e riguarda, in particolare modo, la batteria.

Le batterie di un’automobile elettrica vanno ricaricate piuttosto periodicamente: la maggior parte delle auto impiega circa mezz’ora per ricaricare l’80% della propria batteria. Tuttavia, in base all’impianto utilizzato potrebbe volerci anche qualche ora.

Sostituzione batteria auto elettrica: quando farla?

Periodo di riferimento oltre il quale sarebbe meglio procedere alla sostituzione della batteria sono 8 anni. In realtà, come per le automobili tradizionali, bisogna guardare alla percorrenza, in quanto la durata effettiva della batteria di un’auto elettrica si calcola sui cicli di carica e scaricamento a cui corrisponde un certo chilometraggio. È chiaro, quindi, che se l’auto percorre molta strada, sarà necessario procedere alla sostituzione anche prima degli 8 anni.

Le batterie di un’auto elettrica pesano solitamente di 20-40 Kg sono alloggiate in un doppio fondo sotto l’abitacolo, tra le ruote, oppure sotto il bagagliaio. La sostituzione della batteria di un’auto elettrica è un’operazione piuttosto rapida e poco complessa, che può essere eseguita in breve tempo da un tecnico specializzato.

Per sicurezza è sempre bene chiedere la revisione a un’officina specializzata in auto elettriche, che sia in grado di monitorare l’efficienza della batteria e del relativo sistema di carica e scaricamento.

Cerchi un’officina per auto elettriche?

Rivolgiti a Pneumatici Angioletti

E per quanto riguarda gli pneumatici per auto elettriche?

Anzitutto è fondamentale che gli pneumatici per auto elettriche abbiano una bassa resistenza al rotolamento, in modo da non consumare troppa energia e né fare troppo rumore, e consentano, al tempo stesso, di viaggiare in sicurezza in condizioni meteo avverse.

Gli pneumatici, inoltre, devono:

  • reggere all’elevato quantitativo di coppia erogato dai motori elettrici;
  • garantire aderenza e trazione a terra contro eventuali slittamenti durante le ripartenze;
  • essere in grado di reggere il peso delle auto elettriche (più pesanti rispetto alla controparte tradizionale);
  • possedere un’elevata resistenza all’usura in modo da rilasciare la minor quantità possibile di polveri sottili

Insomma, anche in questo caso è d’obbligo evitare il fai-da-te e rivolgersi a un gommista o a unmeccanico specializzati in auto elettriche.

MANUTENZIONE DELLE AUTO ELETTRICHE 

Come abbiamo accennato all’inizio, il motore delle auto elettriche ha bisogno di minore manutenzione perché è formato da meno parti rispetto ad uno diesel o a benzina: ciò lo rende più affidabile e meno soggetto all’usura. Inoltre, il motore elettrico non necessita di cambio olio e altri liquidi. Anche le pastiglie dei freni si usurano di meno, grazie ai sistemi per il recupero dell’energia in fase di decelerazione di cui è dotata l’auto elettrica. Infine, la durata della batteria, che è pari a circa 8 anni e quindi non ha bisogno di manutenzioni se non in casi straordinari. 

Questo però non vuol dire che le auto elettriche non abbiano bisogno di manutenzione, ma solo che le vetture alimentate ad energia fanno spendere meno di quelle diesel, benzina o gasolio. È obbligatorio fare il tagliando della batteria una volta l’anno e eseguire un controllo della vettura in quell’occasione oppure ogni 15.000 / 20.000 km.

UN ESEMPIO CONCRETO: LE AUTO ELETTRICHE TESLA

Anche la Tesla, vero e proprio emblema dell’auto elettrica, richiede una manutenzione regolare in modo che prestazioni, durata e affidabilità siano ottimizzate e che, in caso di rivendita, il valore del veicolo non si abbassi.

Come abbiamo detto, la manutenzione delle auto elettriche come la Tesla non richiede i tradizionali interventi di cambio dell’olio o dei filtri carburante, e anche le pastiglie dei freni richiedono sostituzioni sporadiche.

Il Manuale d’uso Tesla ufficiale, in particolare modo, indica di fare attenzione a:

  • filtro dell'aria per l'abitacolo
  • filtro HEPA (High Efficiency Particulate Air)
  • rotazione, equilibratura e allineamento delle ruote
  • test del liquido dei freni
  • aria condizionata
  • pulizia e lubrificazione delle pinze dei freni soprattutto in inverno.

MANUTENZIONE AUTO ELETTRICHE: QUANTO COSTA?

Da uno studio condotto dal sito internet Sicurauto.it, è emerso che i costi di manutenzione delle auto elettriche sono più bassi rispetto a quelli delle auto tradizionali. 

Nello specifico per alcuni modelli di auto elettriche si arriva ad un risparmio del 75% per la manutenzione ordinaria nei primi sei anni, mentre la media è del 42%. In termini più concreti, si parla di 182 euro l’anno per la manutenzione delle vetture elettriche, contro i 314 euro l’anno per quelle equivalenti con motore a combustione interna. 

Per le auto prese in considerazione (10 modelli, tra cui Citroen C-Zero, Hyundai Ioniq Electric, Jaguar I-Pace, Tesla Model S), in sei anni la spesa media ammonta a 1.095 euro. Per quelle a diesel o benzina, invece, si spendono circa 1.885 euro. Per cosa si spende di più? Per quanto riguarda le auto elettriche, è ricorrente la sostituzione del filtro del climatizzatore e del liquido freni, nelle auto tradizionali dipende da cinghie di distribuzione, candele, olio e filtri.

Officine auto elettriche: rivolgiti solo a meccanici specializzati

La meccanica di un’auto elettrica, molto più semplice rispetto a un’auto tradizionale, facilita la manutenzione ordinaria, che come abbiamo visto non richiede costi ingenti. L’elettronica, però, sempre più complessa (sistemi di sicurezza, gestione energetica, studio dei nuovi materiali etc.), richiede un’elevata preparazione che si può trovare solo affidandosi all’esperienza di un meccanico preparato in materia di auto elettriche.

Sebbene sembri semplice, il tema è piuttosto spinoso, tanto da essere trattato anche in uno specifico convegno all’edizione 2019 di Autopromotec, fiera dell’aftermarket, che si tiene a Bologna ogni due anni.

Revisione e riparazione auto elettriche: i servizi di Pneumatici Angioletti

In attività dagli Anni 70, a Pneumatici Angioletti siamo stati in grado di aggiornarci con il passare del tempo, e garantire i servizi di gommista e revisione per vari tipi di vetture, diventando esperti anche nella revisione e nella riparazione di auto elettriche – ad esempio in caso di un guasto all’impianto elettrico dell’auto.

In tutte e quattro le nostre officine, infatti, ti garantiamo:

  • cambio pastiglie e dischi freni
  • tagliando auto
  • sostituzione molle e ammortizzatori
  • ricarica dell’aria condizionata
  • servizi di meccanica leggera
  • cambio cinghia di distribuzione
  • riparazione e cambio pneumatici
  • deposito pneumatici stagionale
  • montaggio e bilanciatura gomme
  • convergenza e campanatura degli pneumatici

Come fare la revisione della tua auto elettrica?

Rivolgiti a Pneumatici Angioletti

Ci trovi a Bergamo, Cambiago, Calusco D’Adda, Bonate Sopra.

Contattaci ai seguenti numeri

Chiudi